Area Salute

Chiedi a un esperto

Fai una domanda a un esperto e risolvi i dubbi sulla tua salute. Ricerca se tra le domande pubblicate c’è già la risposta che stai cercando. Il servizio è fornito da Pazienti.it, selezionato da AXA per i propri clienti.

Ricerca tra le domande

Suggerimenti
- 08/10/2022

Quando e con che frequenza effettuare il pap test?

4 persone hanno trovato utile questa risposta
Salve, ho 25 anni e non ho mai effettuato un Pap Test, mi piacerebbe sapere: ogni quanto si fa il pap test? Quando farlo? Grazie.
Il pap test prende il nome dalle iniziali del cognome del medico greco George Nicholas Papanicolau che lo inventò. Negli anni ’40, il pap test si diffuse in tutto il mondo salvando centinaia di migliaia di donne dal cancro al collo dell'utero.

Analizzando in laboratorio le cellule prelevate sul collo dell'utero, è possibile, infatti, fare diagnosi precoce di cancro della cervice uterina.

Il pap-test in prevenzione si esegue con la paziente distesa sul lettino in posizione ginecologica, cioè con le gambe divaricate e le ginocchia flesse, i piedi o le cosce vengono appoggiate sui supporti del lettino chiamati “cosciali”. Viene inserito in vagina uno strumento chiamato “speculum” che serve a mettere in evidenza il collo dell'utero e, con l'aiuto di una spatola di plastica o di legno o di una specie di spazzolino (citobrush), si prelevano le cellule sul collo dell'utero che poi vengono strisciate su un vetrino o stemperate in un liquido di trasporto (thin prep).

Il campione così preparato viene poi inviato al laboratorio dove viene analizzato.

È importante eseguire il pap test dal primo rapporto sessuale fino a circa 70 anni di età ed è importante eseguirlo ogni 3-5 anni. Le ultime linee guida consigliano di introdurre dopo i 30 anni l’esecuzione dell’HPV test per evidenziare la presenza del papilloma virus. 

Il pap test può essere eseguito anche dalla donna che non abbia mai avuto rapporti sessuali perché è un esame di facile esecuzione, indolore e poco costoso che è fondamentale per fare diagnosi precoce.
Hai trovato questa risposta utile?

Risposta a cura di:

  • Curriculum
    Istruzione e Formazione: - 2001 Laurea in Medicina e Chirurgia presso l'Università degli Studi di Roma “Tor Vergata” - 2006 Specializzazione in Ginecologia e Ostetricia presso l'Università degli Studi di Roma “Tor Vergata” - 2009 Master di II livello in Medicina Estetica
  • Aree di competenza
    • Esperto in medicina estetica
    • Valutazione senologica
    • Esperto nel trattamento con botox
    • Esperto in ginecologia
    • Esperto ecografo
    • Esperto nei trattamenti estetici con filler, botulino e acido ialuronico
    • Esperto in carbossiterapia
    • Esperto in infertilità
    • Esperto nel trattamento della cellulite
    • Esperto in disturbi del climaterio e menopausa
    • Esperto nella cura dell'HPV
  • Strutture sanitarie in cui opera

Scopri quali sono le migliori strutture sanitarie in Italia

Cerca per prestazione sanitaria o patologia e ottieni in pochi secondi la lista delle migliori strutture in base ai dati del Ministero della Salute.

Indice qualità prestazioni sanitarie
Servizi offerti dalle strutture
Sconti dedicati ai clienti AXA
Maggiori informazioni

Inizia la tua ricerca:

    *Campo obbligatorio

    Domande attinenti

    Chiedi a un esperto

    La tua domanda

    Formula la tua domanda in modo dettagliato per permettere una corretta valutazione del quesito. Possibili elementi rilevanti utilizzati esclusivamente per comprendere la richiesta: età, sesso, patologie pregresse, familiarità per determinate patologie e settimane di gestazione. Elimineremo i dati non strettamente necessari ma abbi cura di non inserire informazioni personali non necessarie.

    Campo obbligatorio

    Contatti, privacy, termini e condizioni

    Inserisci il tuo indirizzo e-mail su cui riceverai gli aggiornamenti sulla tua domanda. Per usufruire del servizio, prendi visione dell'informativa privacy e accettane i termini e le condizioni di utilizzo.

    Formato email errato